Search Share Home Devices Settings


Tutto pronto per l’evento Nokia Microsoft di domani su Windows Phone…

(c) lorenzo barbieri - 25/09/2011

La sala è pronta, gli speaker anche, io e Giuseppe ci saremo, assieme alle persone di Nokia, e voi? Vi siete iscritti? Vi aspettiamo!!!

2011-09-25-001 (2)

Tags: Nokia

Sopravvissuto a Build… ora mi aspetta l’Ottobre rosso :-)

(c) lorenzo barbieri - 25/09/2011

Non so perché rosso, forse perché le due settimane centrali sono piene di attività, tra cui una trasferta a Madrid e l’impegno in SMAU, con una giornata specifica su Windows Phone.

Si comincia però domani (con una settimana di anticipo sul mese che temo Sorriso) con l’evento Nokia-Microsoft, per fortuna che non dovevo fare nulla… perché altrimenti… Occhiolino

Poi via via, tra le attività su Windows Phone (a proposito, avete aggiornato le vostre app a Mango, avete preparato le app nuove, vi siete iscritti o avete rinnovato l’iscrizione al Marketplace?) lo studio di HTML 5, Javascript, CSS, oltre a tutte le novità delle ultime settimane, le attività su ALM (diminuite di numero, ma non di “passione”, anche viste le ultime novità).

Nel frattempo mi godo i due PC nuovi che sto provando in questi giorni, il Samsung Serie 9 (bellissimo) e il Samsung Serie 7 (bellissimissimo tablet). Per fortuna che esiste Live Mesh per sincronizzare loro e il DELL Sorriso

Dove non arriva Live Mesh arriva il nuovo HD WD da 1Tb USB 3.0 (SuperSpeed), una bomba!

Per il resto siamo qui… per qualsiasi cosa contattatemi, qui o su twitter!

Una giornata di Home Office…

(c) lorenzo barbieri - 30/08/2011

Ieri mi "lamentavo" di non avere tempo per studiare… troppe riunioni, troppe call, blah blah blah…

Oggi ho deciso di rimanere a casa in Home Office (grazie a Microsoft Italia per essere veramente flessibile, non solo nel nuovo ufficio, ma anche permettendo alla gente di lavorare da casa se e quando serve) per poter studiare in modo da arrivare preparato a Build.

Visto che Windows Phone, .NET, C#, SL, SQL, ASP.NET, etc… etc… li conosco, sto studiando quello che ultimanente sta venendo sempre più alla ribalta: HTML 5, e gli inseparabili Javascript e CSS3.

Oggi ho cominciato da HTML 5, usando come punto di partenza questo. Devo dire che è molto scorrevole, l’ho iniziato stamane e finito poco fa…

Ora passo a Eloquent Javascript e finito quello ho già pronto l’e-book di Javascript Patterns.

Poi ho altri due o tre libri pronti per essere letti nel viaggio di 12 ore per Build.

I vantaggi dell’Home Office:

  • decido io quando sono disturbabile e quando no
  • non devo fare 30 minuti di macchina all’andata e 30 al ritorno
  • non devo andare in mensa Sorriso, molto buona la nostra, ma sempre mensa è…
  • posso prendere i miei tempi, rilassarmi sul divano o sul letto (la nap room non è la stessa cosa…)
  • posso ascoltare la TV o la radio di sottofondo (beh, non mentre studio, ma in altre occasioni si…)

Gli svantaggi dell’Home Office:

  • non vedo tanta gente
  • meno occasioni di dire “stupidate”
  • connettività solo UMTS/HSPA
  • ogni tanto mi scappa qualche lavoretto domestico…

Morale della favola, non lo farei tutti i giorni, ma uno/due gg alla settimana è ottimo!

Tags: Build

Riunioni… riunioni… riunioni…

(c) lorenzo barbieri - 29/08/2011

Che dire… primo giorno vero di rientro… 7 ore di riunione…

E il tempo per studiare dove lo trovo? Sorriso

Si ricomincia…

(c) lorenzo barbieri - 25/08/2011

Anche se le ferie non ci sono praticamente state (troppo poche, metà dei giorni bruciati a casa malato, antibiotico che mi impediva di stare al sole…) eccomi di nuovo al lavoro.

Quest’anno come già detto oltre a Windows Phone, Visual Studio e le Community, seguirò anche Windows 8, con tutti gli annessi e connessi, quelli che si conoscono (HTML 5, etc…) e quelli che ancora non si conoscono. Build si avvicina, e quindi devo prepararmi, studiare studiare studiare, oltre a continuare a fare tutto il lavoro che faccio normalmente.

Se reggo… ci sarà da divertirsi!

Tags: Build WP7 Windows 8

To ALM or not to ALM?

(c) lorenzo barbieri - 16/08/2011

Da “ex” adepto, MVP, ed evangelist di VSTS prima e VS ALM poi, mi sono sempre un po’ vergognato per non aver mai gestito i miei “progetti” di sviluppo di Windows Phone 7 senza ALM.

Certo, sono progetti molto semplici, ma la vergogna di fare il versioning con file ZIP è sempre stata tanta. Perchè non lo facevo? Mah, pigrizia in primis, soprattutto per il fatto che non sono progetti importanti.

Cmq BASTA! Da oggi ho installato TFS e sto piano piano importando tutti i progetti in un bel Team Project, in modo da avere ben in chiaro Bug, Task, e gestione del sorgente, in maniera molto minimale, ma gestita localmente. Tanto poi quando TFS non mi serve lo stoppo e via.

Certo che è proprio vero… il figlio del ciabattino ha le scarpe rotte! Sorriso

Tags: ALM WP7

Windows Phone “Mango” è praticamente pronto… a che punto sono le vostre applicazioni?

(c) lorenzo barbieri - 11/08/2011

Tra qualche giorno aprirà sul Marketplace la possibilità di pubblicare applicazioni per Windows Phone “Mango”, applicazioni che possono sfruttare le centinaia e centinaia di nuove API e funzionalità.

So che molti non sono ancora in ferie o sono già tornati, per cui cosa aspettate, chi prima arriva… Sorriso

P.s. vi ricordo che qui potete scaricare i tool pubblici in versione Beta 2, su Connect se avete ricevuto l’invito potete scaricare la ROM 7712 e la versione di Visual Studio (Beta 2 Refresh) modificata per essere compatibile con quella ROM, e che qui trovate l’evento virtuale per imparare tutte le nuove funzionalità!

Tags: WP7

Se lo fanno davvero… non comprerò più prosciutto di parma…

(c) lorenzo barbieri - 11/08/2011

So che le aziende del consorzio non c’entrano nulla… ma non si può sempre stare zitti, ne si può semplicemente rispondere con la satira:

Parma, il parco “Falcone e Borsellino” potrebbe diventare “Sandra e Raimondo”. C’è sempre di mezzo un telecomando. (cit. Spinoza)

Bisogna fare qualcosa, bene, io se la cosa sarà portata avanti smetterò di comprare prosciutto di parma.

A volte penso che bisogna veramente fare qualcosa, sempre pacificamente, odio la violenza inutile e stupida di tanti giovani e meno giovani.

Che ne so’, una marcia pacifica intorno alla “fabbrichetta” o allo “studio” di qualche onorevole, o di qualche sindaco o presidente di regione, più o meno coinvolto nello schifo in cui ci troviamo, giusto per far vedere che ci siamo, che non siamo un popolo di pirla a cui durante il mese di agosto si può far ingoiare di tutto e di più.

Non davanti al parlamento, o al comune, etc… no, proprio nel suo paese, pacificamente in mezzo alla sua gente, per far vedere che loro saranno dei peones, o dei “voti socialmente utili”, o delle persone che pensano di essere intoccabili, ma noi non siamo un popolo cieco e sordo.

Preferivo trascinarmi…

(c) lorenzo barbieri - 11/08/2011

L’ultima volta vi avevo lasciato mentre mi “trascinavo” per un po’…

Ma visto che “potrebbe andare peggio… potrebbe piovere…”, da lunedì al posto di essere in ferie sono a casa con la febbre alta, e un problema che si sta risolvendo solo con dosi massicce di antibiotico.

Non so se è la stanchezza, la malattia, o cosa, ma mi sono ritrovato spesso a pensare in questi giorni (quando il mal di testa era sopportabile) alle cose successe in questi anni, a dove sono e dove voglio andare, e soprattutto al perché voglio andarci.

Tra le altre cose che ho notato, è che ultimamente mi sono ritrovato a “commuovermi” un po’ troppo spesso guardando vecchi film e telefilm della mia infanzia, adolescenza…

Chissà, forse mi sto rammollendo, o magari è il fatto di essere debilitato, però mi ha fatto un effetto molto strano.

Peccato poi aver scoperto che “Human Targets”, una delle mie serie preferite di quest’estate è stata cancellata qualche mese fa, e che quindi mi rimangono da vedere solo pochi episodi.

Certo che rispetto a “Chase”, “Mc Gyver” era proprio un dilettante Sorriso

Trascinarsi

(c) lorenzo barbieri - 05/08/2011

Ci sono giorni in cui non si fa, ci si trascina e basta, in attesa che il vento cambi.

Lo so che la risposta è dentro di noi (e che è sbagliata Sorriso), lo so che ci sono mille modi per venirne fuori velocemente, ma forse, in certi giorni, l’unica cosa sensata da fare è proseguire col tran tran quotidiano, fare le cose che si devono fare, e aspettare che passi.


;